Versione Italiana

UNA CUCCUMELLA DI SPERANZA PER LA RINASCITA DI FARINDOLA

Wednesday July 19th, 2017 | News

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Farindola, 18/07/2017

Nasce la “Cuccumella” Ristorante-Pizzeria- Rooms. Un nuovo inizio, un simbolo di rinascita dopo la tragedia di Rigopiano dello scorso gennaio. All’inaugurazione, che si terrà domenica 23 luglio alle ore 18:00 in via Colli n.59 a Farindola (PE), saranno presenti il segretario generale della Cei, Mons. Nunzio Galantino e il direttore di Caritas Italiana, Mons. Francesco Soddu.

Dal disastro nasce un barlume di speranza: la cooperativa TU.TE.VE (turismo terre vestine), che fonda la sua esistenza sulla valorizzazione dell’area vestina e sul ricordo delle vittime dell’hotel Rigopiano. Farindola è il punto di partenza per un progetto ideato dalla stessa cooperativa in collaborazione con la Wolftour, l’accompagnamento della Caritas diocesana Pescara-Penne e il sostegno economico della CEI.

Un locale che sorge sulle fondamenta di un ex ristorante, un locale dove piatti tipici, pizza e accoglienza sono la forza motrice di questa nuova avventura, un locale che “Vuole dare una nuova opportunità – come afferma il presidente della cooperativa Paolo Misero – ad una comunità in ginocchio”.

Il nome “Cucumella” nasce dalla ferma volontà di dare valore a queste terre, è una parola del dialetto abruzzese, il suo significato è recipiente, parola oltretutto simbolica in quanto si presenta come contenitore dei frutti del lavoro e delle emozioni che questo nuovo staff è pronto a vivere.